Anmelden (DTAQ) DWDS     dlexDB     CLARIN-D

Marperger, Paul Jacob: Beschreibung der Banqven. Halle (Saale) u. a., 1717.

Bild:
<< vorherige Seite
Das X. Capitel
Legge antica.

Li Giornalisti pure habbino obligo di assistere personalmente
in tutti li giorni di ciascun Bilanzo.

Sia prohibito il portarsi li creditori del Banco per via di resti,
ma debbano di volta in volta saldarsi li creditori del primo nel
secondo, quelli del secondo nel terzo, e quelli del terzo nel quar-
to Libro per via di riporto, qual douera esser fatto dalli Aiutanti
de Quadernieri di volta in volta, e di giorno in giorno, che li cre-
ditori disponeranno. E quando passato l' Anno li creditori non
haueranno riportato li loro resti per via di Giornale, siano in con-
formita delle Leggi da chi spetta fatti saldare, e portare nell' Offi-
cio della Cecca.

Quelli poi, che vorranno disponer de i loro legitimi, e giusti
crediti, e che faranno instanza gli siano riportati dall' Officio me-
desimo della Cecca nel Banco del Giro, doueranno far vn Costi-
tuto nel Magistrato di sopra Banchi con mentione della quantita
del loro resto portando Copia di esso alli Quadernieri, Giorna-
listi, e Scontri del Banco, douendo il Quadernier diligentemente
incontrar vn Libro con l' altro a Partita per Partita, sumando li
riporti di esse Partite, e Conti, & ritrouatili giusti, cosi in vn Li-
bro, come nell' altro, doueranno far fede con giuramento, e sot-
toscrittion di man propria di quanto saranno li Crediti, & in con-
formita del Costituto far nota nelli Libri del Cassier, e Scontro a
debito delli sudetti creditori nelli vltimi loro conti del medesimo
giorno, che loro sara stata fatta la Fede, la qual Fede douera por-
tar al Depositario in Cecca, perche col suo Scontro siano girate
le Partite necessarie, mandandone copia dal Depositario medesi-
mo sottoscritta al Depositario al Banco, perche da Giornalisti sia
dato credito a cadauno in conformita delle sudette Partite di Cec-
ca, e douera esser aggiustata la Scrittura doue, e come fara bisogno.

Aggionta.

Siano tenuti li Quadernieri medesimi di far le sudette Fedi
per riportar li resti senza maggior dilatione di giorni tre, e senza
aleun aggrauio a gl' interessati; al qual fine sia incaricato il Soprain-
tendente al Banco a far essequire questa publica volonta con far
tener quelle note, che ricercasse la piu aggiustata sicurezza di tal
affare.

Legge
Das X. Capitel
Legge antica.

Li Giornaliſti pure habbino obligo di aſſiſtere perſonalmente
in tutti li giorni di ciaſcun Bilanzo.

Sia prohibito il portarſi li creditori del Banco per via di reſti,
ma debbano di volta in volta ſaldarſi li creditori del primo nel
ſecondo, quelli del ſecondo nel terzo, e quelli del terzo nel quar-
to Libro per via di riporto, qual douera eſſer fatto dalli Aiutanti
de Quadernieri di volta in volta, e di giorno in giorno, che li cre-
ditori diſponeranno. E quando paſſato l’ Anno li creditori non
haueranno riportato li loro reſti per via di Giornale, ſiano in con-
formita delle Leggi da chi ſpetta fatti ſaldare, e portare nell’ Offi-
cio dellà Cecca.

Quelli poi, che vorranno diſponer de i loro legitimi, e giuſti
crediti, e che faranno inſtanza gli ſiano riportati dall’ Officio me-
deſimo della Cecca nel Banco del Giro, doueranno far vn Coſti-
tuto nel Magiſtrato di ſopra Banchi con mentione della quantita
del loro reſto portando Copia di eſſo alli Quadernieri, Giorna-
liſti, e Scontri del Banco, douendo il Quadernier diligentemente
incontrar vn Libro con l’ altro a Partita per Partita, ſumando li
riporti di eſſe Partite, e Conti, & ritrouatili giuſti, coſi in vn Li-
bro, come nell’ altro, doueranno far fede con giuramento, e ſot-
toſcrittion di man propria di quanto ſaranno li Crediti, & in con-
formita del Coſtituto far nota nelli Libri del Caſſier, e Scontro a
debito delli ſudetti creditori nelli vltimi loro conti del medeſimo
giorno, che loro ſara ſtata fatta la Fede, la qual Fede douera por-
tar al Depoſitario in Cecca, perche col ſuo Scontro ſiano girate
le Partite neceſſarie, mandandone copia dal Depoſitario medeſi-
mo ſottoſcritta al Depoſitario al Banco, perche da Giornaliſti ſia
dato credito a cadauno in conformita delle ſudette Partite di Cec-
ca, e douera eſſer aggiuſtata la Scrittura doue, e come fara biſogno.

Aggionta.

Siano tenuti li Quadernieri medeſimi di far le ſudette Fedi
per riportar li reſti ſenza maggior dilatione di giorni tre, e ſenza
aleun aggrauio a gl’ intereſſati; al qual fine ſia incaricato il Soprain-
tendente al Banco a far eſſequire queſta publica volonta con far
tener quelle note, che ricercaſſe la piu aggiuſtata ſicurezza di tal
affare.

Legge
<TEI>
  <text>
    <body>
      <div n="1">
        <div n="2">
          <pb facs="#f0216" n="961[196]"/>
          <fw place="top" type="header"> <hi rendition="#b">Das <hi rendition="#aq">X.</hi> Capitel</hi> </fw><lb/>
          <div n="3">
            <head> <hi rendition="#aq"> <hi rendition="#i">Legge antica.</hi> </hi> </head><lb/>
            <p> <hi rendition="#aq">Li Giornali&#x017F;ti pure habbino obligo di a&#x017F;&#x017F;i&#x017F;tere per&#x017F;onalmente<lb/>
in tutti li giorni di cia&#x017F;cun Bilanzo.</hi> </p><lb/>
            <p> <hi rendition="#aq">Sia prohibito il portar&#x017F;i li creditori del Banco per via di re&#x017F;ti,<lb/>
ma debbano di volta in volta &#x017F;aldar&#x017F;i li creditori del primo nel<lb/>
&#x017F;econdo, quelli del &#x017F;econdo nel terzo, e quelli del terzo nel quar-<lb/>
to Libro per via di riporto, qual douera e&#x017F;&#x017F;er fatto dalli Aiutanti<lb/>
de Quadernieri di volta in volta, e di giorno in giorno, che li cre-<lb/>
ditori di&#x017F;poneranno. E quando pa&#x017F;&#x017F;ato l&#x2019; Anno li creditori non<lb/>
haueranno riportato li loro re&#x017F;ti per via di Giornale, &#x017F;iano in con-<lb/>
formita delle Leggi da chi &#x017F;petta fatti &#x017F;aldare, e portare nell&#x2019; Offi-<lb/>
cio dellà Cecca.</hi> </p><lb/>
            <p> <hi rendition="#aq">Quelli poi, che vorranno di&#x017F;poner de i loro legitimi, e giu&#x017F;ti<lb/>
crediti, e che faranno in&#x017F;tanza gli &#x017F;iano riportati dall&#x2019; Officio me-<lb/>
de&#x017F;imo della Cecca nel Banco del Giro, doueranno far vn Co&#x017F;ti-<lb/>
tuto nel Magi&#x017F;trato di &#x017F;opra Banchi con mentione della quantita<lb/>
del loro re&#x017F;to portando Copia di e&#x017F;&#x017F;o alli Quadernieri, Giorna-<lb/>
li&#x017F;ti, e Scontri del Banco, douendo il Quadernier diligentemente<lb/>
incontrar vn Libro con l&#x2019; altro a Partita per Partita, &#x017F;umando li<lb/>
riporti di e&#x017F;&#x017F;e Partite, e Conti, &amp; ritrouatili giu&#x017F;ti, co&#x017F;i in vn Li-<lb/>
bro, come nell&#x2019; altro, doueranno far fede con giuramento, e &#x017F;ot-<lb/>
to&#x017F;crittion di man propria di quanto &#x017F;aranno li Crediti, &amp; in con-<lb/>
formita del Co&#x017F;tituto far nota nelli Libri del Ca&#x017F;&#x017F;ier, e Scontro a<lb/>
debito delli &#x017F;udetti creditori nelli vltimi loro conti del mede&#x017F;imo<lb/>
giorno, che loro &#x017F;ara &#x017F;tata fatta la Fede, la qual Fede douera por-<lb/>
tar al Depo&#x017F;itario in Cecca, perche col &#x017F;uo Scontro &#x017F;iano girate<lb/>
le Partite nece&#x017F;&#x017F;arie, mandandone copia dal Depo&#x017F;itario mede&#x017F;i-<lb/>
mo &#x017F;otto&#x017F;critta al Depo&#x017F;itario al Banco, perche da Giornali&#x017F;ti &#x017F;ia<lb/>
dato credito a cadauno in conformita delle &#x017F;udette Partite di Cec-<lb/>
ca, e douera e&#x017F;&#x017F;er aggiu&#x017F;tata la Scrittura doue, e come fara bi&#x017F;ogno.</hi> </p>
          </div><lb/>
          <div n="3">
            <head> <hi rendition="#aq"> <hi rendition="#i">Aggionta.</hi> </hi> </head><lb/>
            <p> <hi rendition="#aq">Siano tenuti li Quadernieri mede&#x017F;imi di far le &#x017F;udette Fedi<lb/>
per riportar li re&#x017F;ti &#x017F;enza maggior dilatione di giorni tre, e &#x017F;enza<lb/>
aleun aggrauio a gl&#x2019; intere&#x017F;&#x017F;ati; al qual fine &#x017F;ia incaricato il Soprain-<lb/>
tendente al Banco a far e&#x017F;&#x017F;equire que&#x017F;ta publica volonta con far<lb/>
tener quelle note, che ricerca&#x017F;&#x017F;e la piu aggiu&#x017F;tata &#x017F;icurezza di tal<lb/>
affare.</hi> </p>
          </div><lb/>
          <fw place="bottom" type="catch"> <hi rendition="#aq"> <hi rendition="#i">Legge</hi> </hi> </fw><lb/>
        </div>
      </div>
    </body>
  </text>
</TEI>
[961[196]/0216] Das X. Capitel Legge antica. Li Giornaliſti pure habbino obligo di aſſiſtere perſonalmente in tutti li giorni di ciaſcun Bilanzo. Sia prohibito il portarſi li creditori del Banco per via di reſti, ma debbano di volta in volta ſaldarſi li creditori del primo nel ſecondo, quelli del ſecondo nel terzo, e quelli del terzo nel quar- to Libro per via di riporto, qual douera eſſer fatto dalli Aiutanti de Quadernieri di volta in volta, e di giorno in giorno, che li cre- ditori diſponeranno. E quando paſſato l’ Anno li creditori non haueranno riportato li loro reſti per via di Giornale, ſiano in con- formita delle Leggi da chi ſpetta fatti ſaldare, e portare nell’ Offi- cio dellà Cecca. Quelli poi, che vorranno diſponer de i loro legitimi, e giuſti crediti, e che faranno inſtanza gli ſiano riportati dall’ Officio me- deſimo della Cecca nel Banco del Giro, doueranno far vn Coſti- tuto nel Magiſtrato di ſopra Banchi con mentione della quantita del loro reſto portando Copia di eſſo alli Quadernieri, Giorna- liſti, e Scontri del Banco, douendo il Quadernier diligentemente incontrar vn Libro con l’ altro a Partita per Partita, ſumando li riporti di eſſe Partite, e Conti, & ritrouatili giuſti, coſi in vn Li- bro, come nell’ altro, doueranno far fede con giuramento, e ſot- toſcrittion di man propria di quanto ſaranno li Crediti, & in con- formita del Coſtituto far nota nelli Libri del Caſſier, e Scontro a debito delli ſudetti creditori nelli vltimi loro conti del medeſimo giorno, che loro ſara ſtata fatta la Fede, la qual Fede douera por- tar al Depoſitario in Cecca, perche col ſuo Scontro ſiano girate le Partite neceſſarie, mandandone copia dal Depoſitario medeſi- mo ſottoſcritta al Depoſitario al Banco, perche da Giornaliſti ſia dato credito a cadauno in conformita delle ſudette Partite di Cec- ca, e douera eſſer aggiuſtata la Scrittura doue, e come fara biſogno. Aggionta. Siano tenuti li Quadernieri medeſimi di far le ſudette Fedi per riportar li reſti ſenza maggior dilatione di giorni tre, e ſenza aleun aggrauio a gl’ intereſſati; al qual fine ſia incaricato il Soprain- tendente al Banco a far eſſequire queſta publica volonta con far tener quelle note, che ricercaſſe la piu aggiuſtata ſicurezza di tal affare. Legge

Suche im Werk

Hilfe

Informationen zum Werk

Download dieses Werks

XML (TEI P5) · HTML · Text
TCF (text annotation layer)
TCF (tokenisiert, serialisiert, lemmatisiert, normalisiert)
XML (TEI P5 inkl. att.linguistic)

Metadaten zum Werk

TEI-Header · CMDI · Dublin Core

Ansichten dieser Seite

Voyant Tools ?

Language Resource Switchboard?

Feedback

Sie haben einen Fehler gefunden? Dann können Sie diesen über unsere Qualitätssicherungsplattform DTAQ melden.

Kommentar zur DTA-Ausgabe

Dieses Werk wurde gemäß den DTA-Transkriptionsrichtlinien im Double-Keying-Verfahren von Nicht-Muttersprachlern erfasst und in XML/TEI P5 nach DTA-Basisformat kodiert.




Ansicht auf Standard zurückstellen

URL zu diesem Werk: http://www.deutschestextarchiv.de/marperger_banqven_1717
URL zu dieser Seite: http://www.deutschestextarchiv.de/marperger_banqven_1717/216
Zitationshilfe: Marperger, Paul Jacob: Beschreibung der Banqven. Halle (Saale) u. a., 1717, S. 961[196]. In: Deutsches Textarchiv <http://www.deutschestextarchiv.de/marperger_banqven_1717/216>, abgerufen am 05.08.2020.